“I profughi sono amici”

“I profughi sono amici”

Il 25 ottobre 2017 è apparso sulla stampa, “Repubblica”, un articolo che “incriminava” alcuni paragrafi del sussidiario da noi adottato e accusava le insegnanti che l’avevano proposto di una non attenzione ai problemi dell’integrazione.

Di seguito riportiamo la lettera di risposta delle insegnanti inviata a Repubblica, al Ministro Fedeli e al sindaco di Lampedusa e il testo dell’articolo.

Articolo di Repubblica 25 ottobre ”Bufera su un sussidiario delle elementari: i profughi sono clandestini e minacciano il benessere degli italiani”

Lettera delle insegnanti a Repubblica

Risposta di Repubblica: ”Tra i bimbi che studiano sul libro della discordia I profughi sono amici”