17 aprile 2020

17 aprile 2020

Ciò che da sempre amo nel mio lavoro di maestra è riscoprire, insieme ai bambini che mi sono affidati, il bello di ciò che insegno e per cui desidero appassionarli. È sempre una sfida e le sfide mi piacciono molto!

Ma quello che è piombato su noi, ha avuto una tale potenza da non lasciare il tempo di vederci all’inizio alcuna POSSIBILITÀ!

Smarrimento, paura, confusione… hanno caratterizzato i primi giorni uniti ad un senso d’impotenza e inadeguatezza nell’affrontare ciò che passava davanti ai miei occhi e a quelli dei miei figli, che vedevano nel mio sguardo la mia stessa paura…così pensavo anche ai  nostri alunni, che da un giorno all’altro non ho più potuto incontrare.

A quel punto, però qualcuno ha preso in mano il “timone” di una barca popolata da tante persone, quale è la nostra scuola, in particolare il nostro gruppo della primaria.

E come si fa in un vero viaggio che incappa in una tempesta improvvisa, il timoniere ci ha indicato e condiviso con noi una rotta possibile da seguire. Ricordo perfettamente queste parole :

<<Proviamo a coglier questo momento come un’OCCASIONE, che ci chiede di mettere in campo la nostra CREATIVITÀ, puntiamo agli ESSENZIALI !! >>.

Quella parola, CREATIVITÀ, mi ha colpito così tanto che ha continuato a risuonare in me.. chissà, forse perché aveva qualcosa da dirmi, provocandomi ad un cambiamento. “C’è qualcosa di interessante, per te, anche dentro a tutta questa confusione e dolore…

Non è stato semplice, perché noi maestre, si sa, siamo sempre tese a raggiungere la massima precisione e competenza, e ci siamo trovate invece ad annaspare, su campi inesplorati, per qualcuna di noi.. come per me. E nel senso d’inadeguatezza…l’ansia s’insinua e cresce… telefonate tra noi a qualsiasi ora del giorno, per capire il funzionamento della piattaforma, per capire l’errore.. e quando non osi disturbare chi sta mettendo a disposizione ore e ore del suo tempo per farci imparare, provi a cavartela da sola.. e magari qualcosa ti riesce.. allora con euforia chiami la collega per dirle la tua gioia!

Ma …il giorno dopo, quando ti senti “esperta” di quello strumento, di colpo tutto si ribalta un’altra volta…con le VIDEOLEZIONI SU ZOOM! E…. allora ZOOMMIAMO !!!!!

Ma NIENTE PAURA: L’UNIONE FA LA FORZA!!!

Il Papa, qualche giorno fa, ci ha esortato alla CREATIVITÀ, ma aggiungendo “LA CREATIVITÀ DELL’AMORE” !

Ciò che è mosso da un desiderio di bene, ci rende davvero capaci di cose grandiose!

una Maestra della Primaria